Pagine

martedì 11 luglio 2017

Centralini tornati alla luce


I centralini Safnat azzurri, o meglio color carta da zucchero, sono una vecchia conoscenza che mi è passata per le mani varie volte: colorati, ingombranti, pieni di simpatici pulsanti. Sono ormai un pezzo da collezionisti, prodotti a Milano negli anni 70 e simbolo di un’era di grattacieli e colletti bianchi, esempi del design industriale italiano.



Non mi era capitato invece mai per le mani un centralino in bachelite nera, con lettere sui tasti al posto dei numeri, una pulsantiera bianca e tonda su un telefono dalla foggia antica: amore a prima vista! Qui sono fotografati nella splendida cornice della bottega RiSalto, dove li potete trovare, tra bijoux di riciclo di Ricreazione e appendini vintage e coloratissimi di Grim&Marius.

Nessun commento:

Posta un commento