Pagine

lunedì 22 dicembre 2014

Cinematografica



La trasformazione della cinepresa o della macchina fotografica è forse la trasfigurazione più simbolicamente significativa tra quelle sperimentate: da dove entrava la luce ora la luce esce, per restituire, forse, un po' di quanto è stato catturato nella precedente vita dell'oggetto.


Mi piacerebbe averne a disposizione un numero tale da illuminare il foyer di un cinema, per riportarle, in qualche modo, a casa. Ma c'è poco da fare, appena le finisco..scompaiono.

Nessun commento:

Posta un commento