Pagine

mercoledì 1 agosto 2012

Una lampada col fischio



Non è bellissima questa giovane marinaretta? Appena ho visto il bollitore a righe rosse gettato su di una catasta di pentole smaltate ho immediatamente avuto un balzo al cuore. Sono così rari da trovare e così belli. Anche se la lavorazione è così complicata che ti fa rimpiangere l'infausta idea di cimentarti.
Poi sono andata alla ricerca di una tazza che le somigliasse ed ecco il risultato: un elegante lampada da tavolo, un po' bretagna, un po' riviera romagnola. Posata, raffinata, ma con quel beccuccio levato al cielo che rievoca il fischio che in gioventù emetteva: fiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.



Lampada realizzata con vecchio bollitore smaltato e tazza in ceramica.

Nessun commento:

Posta un commento